Schermata 2016-01-22 alle 10.53.12

Chiarezza sulla configurazione iniziale del Mondo in cui giocheremo e su alcune importanti opzioni.

Quando si apre Minecraft si visualizza questa finestra:

Schermata 2016-01-22 alle 10.48.00

Una premessa, io preferisco lasciarlo in inglese per due motivi. Il primo è che relativo al fatto che è più istruttivo, ci si sforza di capire in inglese e ci si ricorda moltissimi nuovi termini. Il secondo è che le traduzioni non sono mai perfette e quindi giocando in un altra lingua si perdono sfumature importanti. Ecco spiegato perchè i giovani dicono “craftare” da “to craft” invece che costruire.

E se non avete mai creato un mondo, ovvero un ambiente dove operare, dovete crearne uno, in modalità creative o survivor. Ne abbiamo già parlato brevemente qui.

Oltre a questa opzione, ne troveremo altre che sarebbe bene capissimo cosa significano. La sequenza delle finestre delle opzioni sul nuovo mondo è la seguente, prima di tutto si clicca su “Create New World”:

Schermata 2016-01-22 alle 10.52.48

Dopo aver inserito il nome del mondo e scelto tra creative e survivor avrete la possibilità di accedere a “More World Options”.

 

Schermata 2016-01-22 alle 10.53.00

Qui avremo le opzioni base che trovate in “More World Options”:

Generate Structures: crea le strutture fatte da umani che incontrerete esplorando (miniere abbandonate, villaggi, etc. Non necessariamente tutte, ma lasciate la possibilità che vengano costruite)

World Type: normale (consigliato, ha un buon equilibrio di terra, mare, palude, deserto), piatto (utile se si vuol lavorare a complesse architetture), largo (ovvero con una estensione molto maggiore), amplificato (ovvero le montagne sono molto alte, gli abissi molto bassi, quindi è un mondo molto movimentato), personalizzabile (con tantissime personalizzazioni che non staremo ora a spiegare)

Allow Cheats: significa consentire al programma di accettare dei comandi testuali che fanno delle operazioni normalmente non consentite. Non è molto educativo, se si gioca con i bambini, ma potrebbe essere comodo averle attive in caso di situazione non gestibile. Qui la lista dei comandi testuali.

Bonus Chest: sono un set di strumenti che si ottengono all’avvio del mondo. Per non iniziare da zero, un bonus kit. Troverete queste cose:

  • Wooden or stone pickaxes
  • Wooden or stone axes
  • Logs
  • Wooden planks
  • Sticks
  • Bread
  • Apples

Schermata 2016-01-22 alle 10.53.12

Altra cosa sono le opzioni del programma, che restano valide per tutte le sessioni giocate. A queste si accede dalla prima schermata con il tasto “Options…”. Per comodità vi ho messo la schermata in inglese e in italiano.

Schermata 2016-01-22 alle 10.48.13

Schermata 2016-01-22 alle 10.48.34 Andiamo per ordine e cechiamo di spiegare  alcune di queste opzioni, escludendo quelle evidenti (come language, music, etc) e soffermandosi su quelle che riteniamo più utili rimandando alla lista completa per chi volesse apprfondire.

FOV (Field of View): è il campo visivo, può essere più stretto o molto largo come nei giochi come Quake. Io lo lascio normale.

Super Secret Settings: è una cosa apparentemente inutile ma potrebbe diventare interessante se giocate con bambini abbastanza piccoli. Tutte le volte che cliccate sul quel bottone cambiate il modo in cui vedete il mondo da umano, a creeper, zombie, animale. Quindi cambia la visione. Potrebbe essere bellino per far capire ai bambini come vedono gli animali. Un video qui.

Broadcast: va a incidere sulla fluidità del programma, insiema Impostazioni Video. Se avete una ADSL veloce e una rete domestica efficente potete usare parametri alti, se invece avete una situazione critica, abbassate i parametri al minimo per alleggerire computer e rete.

Controls: vi sconsiglio di cambiare i controlli base (tastiera e mouse) perchè se doveste giocare con amici o su un altro computer vi trovereste spiazzati.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *